assertivitaCosa si intende per comportamento assertivo, aggressivo e passivo? E tu che tipo di comportamento hai?

Quando si parla di comportamento assertivo si intende la capacità di esprimere, in modo chiaro ed efficace, le proprie emozioni ed opinioni. Chi ha questo tipo di comportamento riesce ad ascoltare il punto di vista dell’altro e a risolvere i conflitti, valutando il contesto e la sua situazione.

Certo non è facile avere questo atteggiamento, chi ha difficoltà ad agire in questo modo può avere un comportamento aggressivo o passivo. Riportiamo un esempio per capire la differenza tra i tre tipi di comportamento e valutiamo, considerando la situazione, quale potrebbe essere il nostro tipo di comportamento, per capire se agiamo in modo passivo, aggressivo o assertivo.scala_assertiva-1

Un amico ci chiede in prestito la nostra auto nuova, di cui abbiamo grande cura e che ancora non abbiamo finito di pagare.

  • Abbiamo un comportamento passivo se pensiamo: “Temo che il mio amico possa danneggiare l’auto, l’ho scelta con cura e ancora non ho finito di pagarla. E se la graffia? E se ha un incidente?” Ci penso tanto ma non riesco a dire no per cui presto la macchina al mio amico e quel giorno avrò un’elevata ansia e preoccupazione, sarò arrabbiato con me stesso perché non sono riuscito a dire no.

In questo modo, pur avendo riconosciuto il diritto di dire NO, non lo hai assecondato, timoroso di non essere capito dall’amico o di perdere l’amicizia. Chi ha un comportamento passivo non riesce ad esprimere le proprie emozioni ed opinioni. Teme il giudizio degli altri e fa fatica a prendere decisioni.

  • Abbiamo un comportamento aggressivo se pensiamo : “Sono offeso per questa richiesta, come ha potuto mai chiedermi una cosa del genere pur sapendo quanto ci tengo all’auto e che ancora non l’ho pagata tutta.”

Dico al mio amico che assolutamente non gli presto la macchina criticandolo di avermi fatto questa richiesta. In questo modo il tuo atteggiamento viene considerato dal tuo amico come aggressivo. Tu ti sentirai a disagio con lui e se non vi chiarite, rischiate di compromettere il vostro rapporto. In questo modo hai riconosciuto ed espresso il tuo diritto a dire NO, ma con questa modalità di comportamento potrai avere conseguenze negative nelle relazioni. Chi ha un comportamento aggressivo tenta di soddisfare solo i propri bisogni prevaricando l’altro, ritiene di essere sempre nel giusto.

  • Abbiamo un comportamento assertivo quando: “Spiego in modo gentile e chiaro al mio amico che emozione provo, quanto è importante per me la macchina e quanto mi pesa il non averla ancora pagata del tutto. Quindi che non me la sento di lasciarla in altre mani, seppur fidate, che mi dispiace, ma solo l’idea mi crea una grande preoccupazione”.

In questo modo ti senti bene con te stesso per essere stato sincero, il tuo amico, seppur deluso, capirà la tua decisione e il vostro rapporto non sarà compromesso. Hai riconosciuto ed espresso il tuo diritto a dire NO, questa modalità di comportamento di solito non ha conseguenze negative nelle relazioni. Le relazioni vengono basate sul rispetto di sé e dell’altro, chi ha questo tipo di atteggiamento ha la capacità di riconoscere i propri diritti accettandone le responsabilità.